MEMORIE E GLORIE | incontri letterari

Sabato 20 Luglio 2019 ore 18:00

Siamo lieti di invitarvi alla presentazione del libro GOCCE DI MEMORIA – Lettere dalla prigionia di Renato Ubertone | Edizioni NOVI ALBORI di Renato Santoro con prefazione del prof. Giuseppe Luccisano

dialogano con l’autore presso i giardini de La VILLA Academy
dott. Enzo Misiani presidente associazione cittanovesi di Reggio Calabria ed amici di Cittanova
avv. Ernesto Scionti presidente Società Artistica Operaia Cittanova
avv. Antonio Orlando presidente Accademia Libera Novi Albori

#laVilla
#laVillaAcademy #CaffèCulturaleZDL #AccademiaLiberaNoviAlbori#LYRIKS #ProgettiDigitali

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

MEMORIE E GLORIE | incontri letterari

“Ero solo, ma la pace di quei luoghi mi faceva sentire sereno, non mi dava ansia; non pensavo a nulla ed il vento nelle orecchie somigliava tanto ad una voce antica che mi raccontava di storie lontane, di tutte le vite avventurose della gente che aveva vissuto in quei luoghi.” 
Gianluca Sapio

Vi aspettiamo sabato 27 aprile alle ore 18:00 presso #laVillaAcademy con l’inizio della rassegna di libri:
“Memorie e glorie – incontri letterari” per la presentazione di “Una voce nel vento”

Siamo felici di ospitare l’autore
Gianluca Sapio archeologo e ricercatore presso l’Università di Torino
Dialogano con l’autore
avv. Antonio Orlando presidente Accademia Libera Novi Albori
dott. Enzo Misiani dei cittanovesi di Reggio ed amici di Cittanova

Organizzazione a cura di LYRIKS

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

CESARE BERLINGERI | Finissage mostra

Vi aspettiamo sabato 30 marzo alle ore 18 per il finissage della mostra di Cesare Berlingeri.


Nel corso della serata sarà proiettato:
CESARE BERLINGERI
appunti per un film documentario di Nino Cannatà.

Presentazione di un estratto video dal film documentario in fase di produzione su Cesare Berlingeri per svelare l’enigma dell’opera in una introspezione di immagini e suoni tra le forme della sua pittura.


Con la partecipazione dell’Archivio Cesare Berlingeri, Museo MARCA, Fondazione Rocco Guglielmo, Galleria d’Arte ELLEBISpirale Arte, Domenico Piraina, Maurizio Vanni, Eccellenze Italiane, Piero Muscari Comunicazione, LYRIKS

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

DIALOGHI SULLA BELLEZZA con l’autore Mario Caligiuri

QUANDO: domenica 31 marzo ore 11,30
DOVE: La VILLA Academy, Cittanova (RC)

Dialoghi sulla bellezza è il suggestivo titolo di un ciclo di appuntamenti culturali, incentrati sulla discussione del nuovo libro di Mario Caligiuri CALABRIA ANIMA MUNDI (Ferrari Editore).
Ad aprire il book tour uno speciale matinée nella storica residenza gentilizia del centro di ricerca eno-gastronomico e culturale La VILLA Academy, a Cittanova.
Dialogano con l’autore, Cesare Berlingeri (artista), Piero Muscari (fondatore di Eccellenze Italiane) Nino Cannatà (regista e scenografo).

Omaggio e cuore pulsante dell’appuntamento è l’opera di cultura gastronomica creata appositamente per il libro dallo chef Enzo Cannatà. Un piatto a base di Stoccafisso, Liquirizia e Bergamotto che si fonde, in un rimando di colori, al progetto grafico del volume.

Organizzazione a cura di LYRIKS
Partner Culturale: Accademia dello Stoccafisso di Calabria

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

SALVATORE INSANA – HIC MANEBIMUS OPTIME siamo qui per restare

SALVATORE INSANA

HIC MANEBIMUS OPTIME
siamo qui per restare

Momenti (ri) fondativi

 

un dialogo sull’Arte con CESARE BERLINGERI
con la presenza di ELISA TURCO LIVERI

con gli interventi critici di
VERONICA D’AURIA (curatrice C.A.R.M.A.)

PASQUALE FAMELI (Università di Bologna)

Retrospettiva 2008/2018
a cura di Nino Cannatà

 

La VILLA
Via Vincenzo Zito n° 85 – 89022 Cittanova _RC

10 agosto / 28 ottobre 2018
_________________________

VERNISSAGE: venerdì 10 Agosto 2018 ore 18:00

La mia ricerca ha sempre oscillato tra la ferma volontà di restare (in un luogo, in un mondo) e quella ancora più pressante di andarsene, di consentire alle spinte centrifughe di fare il loro corso, e portarmi altrove. Ma restare è innanzitutto all’interno dell’immagine, dentro di essa, dentro la sua ambigua e trascinante forza mistica, lirica, un atto di resistenza.

In un 2018 che è quello di celebrazione dei 400 anni dalla fondazione di Cittanova e insieme, dei primi dieci anni della ricerca di Salvatore Insana nel vasto campo delle arti visive, e del primo anno di vita sotto nuove vesti de La VILLA (già villa Zito de Leonardis), HIC MANEBIMUS OPTIME / Siamo qui per restare è un’occasione, per Salvatore e per noi, di presentare nel suo paese di origine, una corposa retrospettiva di opere (fotografie, video, performance), la sua importante produzione artistica che abbiamo fatto coincidere come prima residenza d’artista per l’inaugurazione di un ciclo di iniziative d’arte contemporanea.

Siamo qui per restare. Siamo qui per arrestare il corso inevitabile delle cose. Per arrestare la fuga dal presente. Qui staremo bene perché lasciamo tempo al tempo. Perché lasciamo che lo spazio dialoghi con il corpo, con esso si incontri e si scontri, in simbiotica attitudine.

La frase che dà il titolo alla mostra, citata in un’iscrizione all’ingresso di Villa Zito de Leonardis, è sinonimo di ferma decisione, di volontà di resistenza e di tenacia.
Un centurione romano, secondo Tito Livio, avrebbe pronunciato dopo l’incendio di Roma da parte dei Galli (390 a. C.), ‘signifer, statue signum; hic manebimus optime‘ [Pianta l’insegna qui, alfiere; questo è il posto giusto per noi!], invitando il suo drappello a fermarsi nei pressi della Curia, e che, udite dai senatori, i quali stavano appunto deliberando sul trasferimento della capitale a Veio, furono interpretate come un ammonimento divino contro quella deliberazione. La frase fu ripetuta anche da Quintino Sella quando Roma divenne capitale d’Italia, fu poi usata da Gabriele D’Annunzio durante la sua campagna di Fiume nel 1920.

A partire dal Vernissage della retrospettiva, previsto per venerdì 10 Agosto ore 18:00, in cui avremo il piacere di ospitare un dialogo sull’arte con il maestro Cesare Berlingeri, con Veronica D’Auria (curatrice del C.A.R.M.A. – Centro d’arte e di ricerche multimediali applicate) e Pasquale Fameli (Università di Bologna), autori degli interventi critici sui lavori in mostra, e con la presenza di Elisa Turco Liveri, figura fondamentale per la realizzazione di molte delle opere esposte, saremo lieti di ospitare in una serie di incontri in forma di work in progress, Artisti, Critici, Partner attenti ai linguaggi dell’arte contemporanea e all’opera di Salvatore Insana fino a raccogliere nuovi contenuti per il catalogo e completare l’allestimento con la presentazione di un’opera originale prevista per il Finissage in Ottobre

 

SALVATORE INSANA

HIC MANEBIMUS OPTIME
siamo qui per restare

Momenti (ri) fondativi

 

un progetto a cura di Nino Cannatà

organizzazione LYRIKS

partner WunderKammer/dislocata CSI Magazine

 

La VILLA
via Vincenzo Zito n°85 – 89022 Cittanova _RC

Orari della mostra: tutti i giorni, su prenotazione
Per info e appuntamenti: 349.6904300 / info@lyriks.it

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

A ‘Ntinna

 

copertina-a-ntinna-n-cannata-1

 

A ‘NTINNA – la festa arborea di Martone 

film documentario  

 

Fotografia, suono e regia Nino Cannatà

Editing Progetti Digitali

Prodotto da Nino Cannatà

Produzione LYRIKS

con il patrocinio e il sostegno del Comune di Martone

con il patrocinio del Dipartimento di Storia, Culture, Religioni, Sapienza Università di Roma

con il sostegno di Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 della Regione Calabria Cofinanziato FEARS, Unione Europea

Edizione Squilibri 2016, collana ArchivioTradizioniMusicali/Calabria

 

 

Ogni anno a Martone, in provincia di Reggio Calabria, tra l’Aspromonte e le Serre, intorno alla seconda domenica di agosto, in occasione della festa patronale di san Giorgio, si ripete il rito della ‘Ntinna. 

La cima di un pino e il fusto di un faggio, prelevati dal vicino bosco, sono uniti insieme da legacci di castagno in un “matrimonio arboreo” dai caratteri simbolici e propiziatori. Addobbata con prodotti locali, a ‘Ntinna è poi issata nella piazza del paese per essere scalata come “albero della cuccagna” in una dimensione di festa alla quale partecipa l’intera comunità, allargata per l’occasione ai numerosi emigranti che appositamente fanno ritorno a casa.

Una festa arborea che, segnata da una pluralità di suoni, si configura come una vera e propria epifania di gesti e immagini nelle quali si manifesta appieno la tenace solidarietà degli abitanti per la migliore riuscita della tradizione più sentita in paese e tanto radicata nel loro animo da replicarla perfino inAustralia dove, nel mese di aprile, a Sydney si può assistere alla festa di sanGiorgio e al rito della ‘Ntinna. 

Con un taglio rigorosamente descrittivo e una spiccata impronta autoriale, il documentario di Cannatà ricostruisce le diverse fasi del rito, dal taglio dell’albero alla sua preparazione fino alla conquista dei doni posti alla sua sommità. 

Con saggi di Antonello Ricci e Pino Schirripa, un significativo corredo fotografico e, nel DVD, alcuni filmati amatoriali su edizioni più antiche della festa nonché le più recenti riprese della sua riproposizione a Sydney.

 

Anteprima nazionale: Università Mediterranea di Reggio Calabria. 22.11. 2016

 

 

Squilibri editore

Pagina Facebook

Recensione: Corriere della Calabria

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather