Un’orchidea ora splende nella mano

POESIE SCELTE 1932-1960 con la prefazione di Aldo Nove, traduzione inglese e postfazione di John Taylor e con un’opera di Emilio Isgrò omaggio al poeta Lorenzo Calogero. A cura di Nino Cannatà

Categoria: ,

Descrizione

 

di prossima uscita

 

Presentazione di anteprima
Salone Internazionale del Libro di Torino
Sabato 11 Maggio 2024, ore 19:30
Area espositiva REGIONE CALABRIA
Padiglione OVAL Stand U138 – V137

 

LORENZO CALOGERO
Un’orchidea ora splende nella mano
Poesie scelte 1932-1960

con la prefazione di Aldo Nove
traduzione inglese e postfazione di John Taylor
con un’opera di Emilio Isgrò omaggio al poeta Lorenzo Calogero

a cura di Nino Cannatà

Collana POIESIS
edizioni LYRIKS, 2024

Solo dopo la morte del poeta, l’editore Roberto Lerici pubblica un’ampia selezione delle sue liriche nella collana Poeti europei in due eleganti volumi (Opere poetiche, vol. I a cura di R. Lerici e G. Tedeschi, 1962 e vol. II a cura di R. Lerici, 1966) stimolando centinaia di articoli della stampa italiana ed estera che definiscono il poeta “il nuovo Rimbaud italiano”: esplode il “Caso Calogero”.
Rimangono importanti tracce di questo entusiasmo nelle migliori riviste letterarie dell’epoca (Il Frontespizio, Europa Letteraria) e in alcune antologie, che raccolgono studi e scritti critici sulla poesia e il pensiero del poeta, dando conto anche dei suoi rapporti epistolari con Attilio Vallecchi, Giulio Einaudi, Carlo Betocchi, Piero Bargellini, Leonardo Sinisgalli, Giuseppe Tedeschi, Vittorio Sereni e offrendo le testimonianze di Giorgio Caproni, Mario Luzi, Eugenio Montale e molti altri. Segue un lungo periodo di silenzio editoriale che ha rimandato la pubblicazione e lo studio degli oltre 800 quaderni manoscritti, lasciati nell’oblio fino ai nostri giorni, nonostante l’interesse di importanti istituzioni culturali che hanno espresso la volontà di promuovere lo studio e la diffusione degli scritti inediti del poeta.

Poche eccezioni hanno interrotto questo silenzio: tra queste le poesie tradotte in inglese da John Taylor, comparse in Journal of Italian Translation (2012), in The Bitter Oleander (2013) e in The Fortnightly Review (2014), e che poi sono stato raccolte nell’antologia An Orchid Shining in the Hand: Selected Poems 1932–1960, pubblicata a New York per Chelsea Editions nel 2015 e che oggi le edizioni LYRIKS ripubblicano.
Questa nuova edizione, rivista, aggiornata e illustrata con una serie di foto, manoscritti e disegni del poeta, aggiunge, oltre a 45 poesie tratte dai Quaderni di Villa Nuccia (l’unica opera non titolata dal poeta), alcune poesie e riflessioni in prosa inedite dai quaderni manoscritti del 1936 e del 1957. Arricchiscono l’antologia anche la prefazione del poeta Aldo Nove e, in copertina, un’opera originale dell’artista Emilio Isgrò realizzata per l’occasione.

Pur rischiando di presentare aspetti ancora da definire con aggiornate ricerche filologiche sui manoscritti, questa antologia, con la versione inglese a fronte, è anche una un’occasione propizia per far leggere la poesia di Lorenzo Calogero dal mondo intero offrendo l’opportunità per far circolare nuovamente i versi di quello che è stato definito da Carmelo Bene: “Il più grande poeta italiano del ‘900”.

 

www.lorenzocalogero.it

 

 

 

 

 

Informazioni aggiuntive

Anno

Autore

Collana

Editore

Lyriks

Formato

ISBN

979-12-80504-10-4

Pagine

580

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Ti potrebbe interessare…